Il camper ideale per viaggiare con il cane

Il camper ideale per viaggiare con il cane

1.1k{icon} {views}

Come dovrebbe essere il camper ideale per il cane? È giusto che il cane salga poi su dinette e letto? Come dovrebbe viaggiare il nostro amico a 4 zampe? Se, acquistando un nuovo camper, queste domande hanno reso insonni un paio delle vostre notti, dovete leggere I consigli di Milka per un fantasmagorico e utopistico camper a misura di cane.

Non so come sia possibile ma la casa viaggiante, sì, il camper è cambiato totalmente.

Ci sono sostanziali nuovi aspetti da prendere in considerazione. Uno, estremamente positivo, è che ora posso salire sul letto, perché i miei padroni non dormono più in alto, ma in basso.

Il letto di casa o del camper: è giusto che ci salga il cane?

Dopo aver annusato una dozzina di angoli di un paese molto carino chiamato Borghetto, passiamo tutti insieme nello stesso letto la prima notte sulla nuova casa viaggiante. Ci tengo, ora, ad approfondire questo argomento: dormire nello stesso letto.

Il mio rapporto col letto dei miei padroni rispecchia tutta l’evoluzione della nostra relazione. All’inizio quando ho capito l’importanza per papà e mamma del loro giaciglio, volevo impossessarmene a tutti i costi e loro lo difendevano altrettanto ostinatamente. Quindi ai miei ringhi e morsi facevano eco i loro “giù” stizzosi e nervosi. Sono avvenute delle belle lotte intorno a quel letto. In seguito a questo periodo di guerra, mi è stato bandito del tutto l’accesso, nonostante i miei costanti sforzi non potevo più salirci nel modo più categorico.

Sono passati lunghi mesi in questo modo e solo dopo parecchie lune mi è stato concesso nuovamente il permesso di salire sul letto. Ora ci addormentiamo insieme nello stesso letto, ma siccome poi non ci stiamo tutti e tre, dopo un paio di ore sul letto mi sveglio e vado giù.

Io ho un cuscino per la notte e con piacere mi riaddormento lì. All’alba posso risalire sul letto e lentamente ci svegliamo, sempre insieme. Mi sembra un buon compromesso e anche io sono molto più tranquilla, fa piacere a tutti poter stare per un poco nel letto a sonnecchiare tutti attaccati, ma bisogna rispondere subito al primo comando di scendere dal letto, perché vuol dire che a qualcuno è venuto il nervoso della vicinanza e se non fa piacere a tutti è come se desse fastidio a tutti.

Il nuovo camper

Venendo ora ad analizzare la disposizione della nuova casa viaggiante, mi è difficoltoso poter scendere al comando, non riesco a prendere le misure a dovere e sembra che tutta la casa si muova sotto il peso del mio balzo. Non mi è molto congeniale e faccio sempre fatica ad abituarmi ai nuovi usi e costumi. Spero che presto anche l’interno del camper cambi nuovamente.

Il camper ideale per un cane

Come al mio solito, ogni viaggio mi dona molte ispirazioni ed ho già pensato ad una pianta abitativa per camper a misura di cane. Partiamo dal momento dell’accensione del motore. In viaggio vorrei un trasportino sufficientemente grande che possa essere posizionato come terzo passeggero davanti con i miei padroni. Il camper dovrà, di conseguenza, avere un grande muso per consentire questo allestimento. Inoltre vorrei uno spazio per la mia ciotola dell’acqua, che rimane fissa. Mica che sparisce tutte le volte che ci muoviamo. A tal proposito ho pensato ad un sistema che ricicla l’acqua, consentendo di avere la ciotola piena quando il camper è fermo e vuota quando si viaggia. Questo camper per cani ha un accesso al letto con rampa dedicata ai cani e zona relax in disparte con comodi cuscini, freschi d’estate, riscaldati in inverno.

Ti potrebbero interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.