Ho adottato una zecca: la copertura dai parassiti quando prevenire è meglio!

 

Non dimenticate la copertura antiparassitaria per i vostri amici a 4 zampe anche d’inverno, non solo d’estate!

Torniamo a Volterra. Per mia fortuna a questo giro mi fanno entrare praticamente ovunque.

Ringrazio la cagnetta Mary e le sue generose padroncine che mi hanno dato l’acqua. I miei padroni da quando hanno perso la ciotola pieghevole sono sempre svogliati riguardo le provviste di acqua. Pensare che l’acqua è così importante per me quando siamo in giro.

Tutti al mare in cerca di parassiti

Dopo Volterra, ci siamo spostati al mare, dove non ho potuto nemmeno fare il bagno perché dicono che l’acqua è inquinata. Altro argomento che hanno sottovalutato a questo viaggio sono stati i parassiti. I miei padroni pensavano facesse ancora troppo freddo, invece ci siamo ritrovati con venti gradi e un sacco di zanzare fastidiose. Per far capire loro con quanta leggerezza avessero aggirato il tema copertura antiparassitaria ho pensato bene di tornare a casa con una bella zecca avida e un bernoccolo sotto l’ascella.

Al prossimo avventuroso viaggio-malanno di Milka e, come ultima dritta, qui di seguito, vi illustro in una mossa come prendere le zecche

Questo, invece, è il link per leggere il diario dei miei padroni su questo viaggio!

 

Ti potrebbero interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *