Quando il cane si ammala sempre dopo un viaggio: il collare elisabettiano

Quando il cane si ammala sempre dopo un viaggio: il collare elisabettiano

810{icon} {views}

 

Ogni padrone che si rispetti è dovuto ricorre prima o poi al collare elisabettiano. Le reazioni dei cani nell’indossarlo vanno dalla frenesia più pazza nella speranza di toglierselo, alla totale immobilità e disprezzo per l’umanità e le sue invenzioni. Milka , che al ritorno da ogni nuovo viaggio ha sempre un nuovo malanno, è un tipico esempio di una delle due reazioni. Vediamo qual è il suo pensiero.
 collare elisabettianoDovrei aprire una rubrica intitolata le malattie da viaggio di Milka.

Ogni volta che torniamo da un viaggio io mi porto a casa un malessere diverso. Brevemente sono passata dalla congiuntivite alla dermatite, per finire ora con un’infiammazione in mezzo alle cosce. Ogni due per uno mi devo leccare. Pensare che sono state così delle belle vacanze, quelle di questo mese. Sono stata ogni giorno in acqua, prima al lago di Idro e poi a quello di Tenno. Mi sono divertita davvero molto questa volta. Anche i miei padroni hanno nuotato più del solito. Ora però ho questo fastidio che mi vien voglia di staccarmi mezzo corpo. I miei padroni mi hanno lasciata dal veterinario e ora mi obbligano a indossare questo collare che mi rende immobile e tesa. Lo chiamano Collare Elisabettiano. Ora io non so chi fosse questa Elisabetta, ma secondo me non doveva essere una persona molto felice, perché questo collare mi fa odiare tutto il mondo. Vita da cani, proprio.

 

 

Ti potrebbero interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.