Viaggio in camper sulla neve nell’elegante e mondana Ponte di Legno

423{icon} {views}

Avevamo scelto Ponte di Legno come località conclusiva del nostro giro per la Valcamonica. Dovevamo raggiungere questa rinomata ed elegante stazione sciistica di giorno, invece siamo stati inghiottiti dall’inaspettato fascino di Zone, cosa che ci ha costretti ad arrivare a Ponte ormai col buio pesto.

Il termometro segna -5 quando arriviamo al supermercato di fronte agli impianti sciistici già chiusi. Facciamo rifornimento di cibo, mentre per quanto riguarda il gasolio già da Sonico e da Edolo si possono trovare distributori che a prezzo onesto hanno il gasolio artico.

L’area sosta camper: consigli per raggiungerla

Una volta fatta la spesa non ci resta che raggiungere l’area sosta camper. Pur conoscendo la zona, però seguiamo incautamente il navigatore per raggiungerla. Ci porta dritti ad attraversare una zona residenziale di Ponte di Legno, che per quanto bella e suggestiva, perde tutto il suo fascino con un mezzo di 3.5 tonnellate sotto ai piedi.

Riusciamo a riprendere la strada provinciale che porta al Passo Gavia, dove è situata l’area sosta camper.

Vi consigliamo, vista la nostra esperienza, di seguire i cartelli stradali per raggiungerla e non ciò che dice il navigatore, specie nel momento in cui afferma “ Svolta a sinistra in Viale Venezia”, perché Viale Venezia non è impossibile da fare col camper, ma è abbastanza stretto e disagevole.

Area sosta camper Ponte di Legno
Area sosta camper Ponte di Legno

L’area sosta camper costa 15 euro a notte comprensivi di allaccio alla 220. Non è male considerando che con una passeggiata di 10 minuti a piedi (a scendere e qualcosa in più in salita al ritorno) si arriva direttamente all’inizio della zona pedonale di Ponte di Legno.

Tuttavia, gli impianti di risalita sono esattamente dalla parte opposta rispetto all’area camper, per cui è necessario adoperarsi per prendere lo skibus.

L’area è comunale, ma data in gestione al bar a cui rivolgersi per il pagamento e che si trova proprio accanto all’area.

Perché andare a Ponte di Legno?

Dette tutte le informazioni di rito, ora vi raccontiamo un po’ come abbiamo vissuto noi Ponte di Legno.

Avevamo deciso una località come Ponte di Legno per fare una bella passeggiata nelle neve. Avevamo già messo in conto di non sciare e quindi il fatto che l’area sosta fosse distante dagli impianti non ci importava molto. Per questo viaggio volevamo un luogo che fosse sì di montagna, ma che avesse anche un bel centro in cui trascorrere del tempo.

Detto, fatto.

Area sosta camper Ponte di Legno
Area sosta camper Ponte di Legno

Ponte di Legno cadeva a fagiolo per le nostre aspettative.

Ponte di Legno si trova a 1258 metri. Siamo a Dicembre, ma troviamo comunque poca neve, in centro è del tutto assente, sebbene Ponte sia il comune più a Nord della Valle Camonica. Siamo ancora in provincia di Brescia.

Ponte di Legno conobbe la fama turistica già dal 1911 quando venne fondato lo Sci Club, pensate, uno dei primi in Italia. Ma la vera fortuna dalignese iniziò nel 1929 quando venne inaugurato il Trampolino gigante, all’epoca l’unico trampolino da sci interamente naturale in Europa.

Dove passeggiare

C’è una bella passeggiata che porta a vedere ciò che oggi rimane di questo gigante che è passato alla storia. È un’escursione che attraversa la Val Sozzine. In un primo momento pensiamo di andare proprio lì a fare la nostra camminata sulla neve, ma contro tutte le nostre aspettative, abbandoniamo l’idea di farla quando constatiamo che è tutta all’ombra.

Così, la passeggiata che decidiamo di fare è sul versante al sole, la pena è quella di non poter camminare nella neve, come volevamo.

Procediamo verso la frazione di Zoanno a 1345 metri, poco più in alto di Ponte verso il Gavia. Ridiscendiamo a Ponte all’inizio della sua zona pedonale.

Strada per il Passo Gavia Ponte di Legno
Strada per il Passo Gavia Ponte di Legno: seguiamo il sole

Il centro di Ponte di Legno

Il centro di Ponte di Legno è molto elegante e raffinato con tanti negozi per articoli sportivi e di abbigliamento alla moda, ma anche con molti bar, ristoranti e alberghi. Inizialmente crediamo che Ponte di Legno prenda il nome dal rinomato ponte in legno fotografato un po’ da tutti e in ogni stagione. C’è da dire, infatti, che Ponte di Legno si trova alla confluenza di due torrenti il Frigidolfo e il Narcanello che danno vita al più famoso fiume Oglio, uno dei principali affluenti del Po. Da questo fatto deriverebbero, così, la presenza, in questa località montana, non di uno, bensì di tanti ponti e di conseguenza anche la prima parte del suo nome. Il “di legno”, invece, risale al nome della valle denominata da Carlo Magno nel 774 d.C. Dalanias in un documento di donazione.

A Ponte di Legno, dopo esserci concessi un minestrone e una zuppa bollenti, assistiamo all’arrivo della Coppa delle Alpi. Evento che letteralmente ci cattura definitivamente nel centro del paese per lasciarci andar via solo con l’arrivo del buio.

Ponte di Legno all'imbrunire
Ponte di Legno all’imbrunire

Coppa delle Alpi by 1000 Miglia

La coppa delle Alpi è stato il primo evento invernale della 1000 Miglia, la società che organizza la corsa di auto d’epoca considerata la più bella al mondo. Le vetture arrivate a Ponte hanno attraversato le Alpi di Italia, Austria, Germania e Svizzera. Erano più di 100 e sono state ammesse macchine immatricolate fino al 1976. Alcune sono arrivate addirittura in versione cabriolet. I loro passeggeri ci sembravano quasi dei condottieri, degli eroi contro il freddo.

Ponte di Legno Coppa delle Alpi
Ponte di Legno Coppa delle Alpi

Di neve ne abbiamo toccata poca e mai avremmo pensato che 3 come noi potessero trascorrere tutto quel tempo in un posto così raffinato, in mezzo a così tanta gente. Ma si sa, viaggiare porta anche delle sorprese e se Ponte di Legno è considerata la capitale della Valle Camonica non poteva che catturarci con il fascino della sua isola pedonale.

Isola pedonale Ponte di Legno
Isola pedonale Ponte di Legno

Nel tardo pomeriggio poi c’è Nek, a cui è riservato il compito di inaugurare la stagione sciistica con una festa ricca di musica, la radio di Number One e cose davvero mondane. Noi però decidiamo che ci può bastare la Coppa delle Alpi e torniamo al caldo del camper con una passeggiata in salita di circa un quarto d’ora.

previous arrow
next arrow
previous arrownext arrow

E la passeggiata sulla neve?

La stiamo ancora organizzando!

INFORMAZIONI:

-Prezzo Sosta: 15,00 Euro a notte

INDIRIZZO DELLA
NOSTRA SOSTA
Via Statale del Passo Gavia, 25056 Ponte di Legno BS;
coordinate GPS 46.26661, 10.51737
(descrizione, prezzi e voto sulla nostra mappa).
PERIODO DELLA VISITADicembre 2019
COSA FARE E
PUNTI D’INTERESSE
Sci, escursioni, ciaspolate
Passeggiate:
Pezzo-Case di Viso 2h con dislivello 350 m
Ponte di Legno-Precasaglio 2,30h con 240 m di dislivello
Ponte di Legno- Val Sozzine 2h e 100 mdi dislivello

Ti potrebbero interessare anche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *